slide int 2

AGEA, con Circolare di coordinamento Prot. n. 25100 del 06/04/2020, ha definito le proroghe per il settore vitivinicolo in applicazione del Decreto Ministeriale 31 marzo 2020 n. 3318, vista l’emergenza COVID-19.

Di seguito proviamo, in maniera sintetica e schematica, a estrapolare le principali variazioni che intervengono in ogni singola misura.

Misura della Ristrutturazione e Riconversione dei Vigneti

Per la campagna 2020/2021 varia la data di presentazione dal 31 maggio 2020 al 15 luglio 2020. I controlli ex-ante nella misura del 5% relativi alla campagna 2020/2021 non sono eseguiti.
Limitatamente alle campagne 2017/2018, 2018/2019 e 2019/2020 non si applicano le penalità previste all’art. 10 comma 4, 5 e 6 del Decreto MIPPAF n.1411 del 03/03/2017.
Per le campagne 2017/2018 e 2018/2019 il termine ultimo per la presentazione della domanda di pagamento del saldo è fissato al 20 giugno 2021 (proroga di un anno).
Tutto ciò in quanto la situazione di crisi dovuta all’epidemia di COVID-19 in corso è del tutto assimilabile ad una causa di forza maggiore.

Misura degli Investimenti

Per la campagna 2019/2020 a cui afferiscono anche i progetti biennali relativi alla campagna 2018/2019 le regioni consentono ai beneficiari la modifica del progetto già approvato da annuale a biennale e da biennale a triennale.
Sempre limitatamente alla campagna in essere, la 2019/2020, a cui afferiscono anche i progetti biennali relativi alla campagna 2018/2019, viene consentito al beneficiario di apportare modifiche ai progetti approvati dandone comunicazione all’Ente istruttore senza preventiva autorizzazione. La comunicazione di modifica dovrà essere presentata non oltre il trentesimo giorno solare precedente i termini per la presentazione delle domande di pagamento di saldo.
Inoltre, come detto anche per la Ristrutturazione e Riconversione dei vigneti, non si applicano per la campagna in corso 2019/2020 le penalità ai punti a), b) e c), del paragrafo 14 della circolare di Coordinamento n. 47789 del 29 maggio 2019.

Sistema delle autorizzazioni degli impianti viticoli

È confermata la presentazione delle domande entro il 30 maggio 2020 anziché il 31 marzo 2020.

 

Catania, 09/04/2020

Domenico Daniele

PolicyPrivacy